Altroconsumo assegna ad Espressoocchiali il massimo dei voti in tutti i tests

 

ALTRONCONSUMO. TEST SALUTE


La rivista Altroconsumo assegna ad 
Espressoocchiali il massimo dei voti in tutti i tests

A prova di lettura

Gli occhiali premontati per presbiti costano poco e si trovano ovunque. Ma comprate solo quelli con l'indicazione del produttore.

Tanti i modelli testati  

Per capire se possono essere un valido strumento contro la presbiopia, abbiamo sottoposto a diverse prove in un laboratorio specializzato 28 occhiali premontati di marca riconoscibile e 11 occhiali premontati senza alcuna indicazione sul produttore.

• Per allargare il numero di campioni del nostro test, e renderlo così il più completo possibile, abbiamo acquistato due campioni diversi per ogni marca: uno da +2,5 diottrie e uno da +1.5 diottrie.

• Quando in tabella i campioni da +1.5 mancano, vuoi dire che il prodotto non era disponibile in negozio.

• Gli occhiali confrontati nel test sono stati acquistati a Milano, in canali di vendita molto diversi tra loro (dai negozi di ottica alle bancarelle del mercato). Questo ci ha permesso di capire se la qualità del prodotto varia a seconda di dove è stato comprato e di quanto è stato pagato.

Con l'età per molti si presenta il problema della presbiopìa, della difficoltà cioè a mettere a fuoco oggetti vicini. Dopo i quarant'anni quindi ci si ritrova facilmente ad avere bisogno di un paio di occhiali. Le opzioni possibili sono due: farsi fare delle lenti. su misura, oppure acquistare degli occhiali premontati. Questi correggono la presbiopia con gradazioni da + 1 a +3,5 diottrie, uguali per entrambe le lenti e con distanza standard tra le pupille.

Ma ci si può fidare? I nostri test dicono di sì, ma solo di quelli che forniscono il nome del produttore e tutte le indicazioni previste dalla legge.

Quelli da evitare Gli occhiali premontati possono essere utilizza ti solo in caso di presbiopia semplice, quando cioè entrambi gli occhi hanno bisogno della stessa correzione per la visione da vicino. Dalle nostre prove emerge un dato fondamentale: a differenza degli occhiali premontati provvisti di marca, di cui cioè si può riconoscere il produttore, quelli senza marca, privi cioè dei dati di fabbricazione, non danno alcuna sicurezza.

Ed è sorprendente constatare che si vendono anche dagli ottici. Le lenti degli occhiali premontati senza marca sono spesso risultate graffiate. Inoltre presentano problemi di centratura.

Cosa significa? Per permetterei di vedere correttamente le lenti devono essere centrate sulle pupille. Quando non lo sono, l'occhio guarda attraverso un punto sbagliato, un punto cioè in cui ì raggi luminosi subiscono un certo grado di deviazione (detto "effetto prismatico"). racchio deve quindi adattarsi. Quando la centratura è troppo sbagliata, lo sforzo per compensare l'effetto prismatico diventa intollerabile, con conseguenti mal di testa stanchezza oculare e, in casi estremi sdoppiamento della vista.

La legge impone dei limiti oltre i quali questi effetti prismatici non devono verificarsi: gli occhiali premontati senza marca non li rispettano 10 volte su 11. Al contrario tutti gli occhiali provvisti di marca) anche i più economici, hanno superato i nostri test.

Nessun graffio, solco né intaccatura sulle lenti, che non presentano nemmeno effetti prismatici indesiderati. Le diottrie sono sempre corrette e la resistenza agli urti dimostra che le lenti non si spaccano nè fratturano facilmente.

 

UN DISTURBO LEGATO ALL'AVANZARE DELL'ETÀ
PERCHÉ DA VICINO SI VEDE SFUOCATO

La presbiopia è un problema della vista legato all'età, come le rughe o i capelli bianchi. L'occhio del presbite ha una ridotta capacità di accomodazione, la facoltà cioè che ci permette di mettere a fuoco da vicino. Ma come funziona questo meccanismo? Noi vediamo perché siamo in grado di interpretare i segnali luminosi che arrivano dall'ambiente.

La luce entra negli occhi attraversando la cornea e il cristallino, le nostre due lenti naturali. Queste piegano i raggi di luce, focalizzandoli sulla retina, che a sua volta traduce il segnale luminoso in impulso elettrico e lo invia al cervello tramite il nervo ottico. I raggi di luce che arrivano da oggetti molto lontani (dai 6 metri in su) sono pressoché paralleli e richiedono all'occhio solo un piccolo sforzo per essere focalizzati sulla retina.

Quando invece l'oggetto è vicino all'occhio, i raggi sono più divergenti e per riuscire a focalizzarli sulla retina c'è bisogno di un maggiore potere convergente.

Per questo motivo il cristallino modifica automaticamente la sua curvatura e diventa più convesso (accomodazione). Questa capacità è piena quando si è giovani, ma si riduce nel tempo, perché il cristallino diventa sempre meno capace di modificare la sua curvatura per la visione da vicino. Quando il processo di accomodazione diventa insufficiente, tanto che dobbiamo allontanare gli oggetti fino alla distanza. in cui ritornano nitidi, stiamo provando i primi segni della presbiopia. Il presbite non è in grado di focalizzare i raggi di luce sulla retina, ma li focalizza dietro la retina.

Questo difetto restituisce un'immagine sfuocata. Occhiali con lenti convergenti, definite positive, risolvono il problema.

 

Dove e a che prezzo Gli occhiali premontati si trovano ovunque. Per legge possono essere venduti in farmacia, nei negozi di ottica e, in genere, in tutti gli esercizi commerciali che non vendono solo alimenti. È possibile, quindi, trovarli anche sulle bancarelle del mercato o nei negozi di casalinghi. I prezzi più bassi li praticano i canali meno specializzati, mentre gli ottici hanno quelli più alti.

In generale comunque il costo di un paio di occhiali premontati (che è in media di 20 euro a Milano e di 25 euro a Roma) è molto inferiore rispetto al costo di un paio fatto su misura.Un prezzo basso non è sinonimo di peggiore qualità delle lenti: lo dimostrano gli occhiali da 10 euro che hanno avuto giudizi globali ottimi.

È un pregiudizio quindi pensare che gli occhiali venduti dall'ottico o in farmacia siano migliori di quelli acquistati nei supermercati. Le differenze di prezzo sono determinate principalmente da caratteristiche estetiche.

Occhiali senza dati di fabbricazione: bocciati Il dato principale che emerge dalla nostra inchiesta è che gli occhiali premontati senza marca non danno alcuna garanzia di sicurezza. Anzi, in un caso era perfino sbagliata l'indicazione del potere diottrico delle lenti.

Ottengono giudizi positivi per quanto riguarda I test della resistenza meccanica, ma sono da bocciare in tutte le altre prove.

 

 

 

 

Consigli per l'acquisto  Scegli occhiali premontati economici, purchè dotati di tutte le indicazioni e le informazioni che la legge e le norme europee di fabbricazione prevedono (vedi box "Etichetta a norma di legge" alla pagina accanto).

Dalla nostra inchiesta, infatti, emerge che un occhiale correttamente marcato ed etichettato è (solitamente) fatto a norma. Le lenti saranno di buona qualità oltre che corrette dal punto di vista del potere diottrico e ben centrate.

La salute della vista sarà quindi tutelata.

Al contrario, quando non è possibile risalire al produttore, sono alte le possibilità che gli occhiali siano mal centrati e diano fastidio alla vista, provocando disturbi, che vanno dal mal di testa allo sdoppiamento visivo.

 

Come leggere la tabella

Verifica del potere diottrico. Quando le diottrie indicate sono corrette, gli occhiali ricevono un giudizio positivo.

Qualità della superficie. Abbiamo valutato la qualità della superficie delle lenti per vedere se c'erano graffi, crepe o bolle.

Assenza di effetti prismatici. le lenti con effetti prismatici entro i limiti di legge ricevono un giudizio favorevole. Giudizio accettabile, invece, a quelle che non avevano le informazioni obbligatorie sulla distanza interpupillare, ma che comunque ne rispettavano una comune alla maggioranza della popolazione adulta.

Resistenza meccanica. Abbiamo sottoposto le lenti a un imo patto a velocità controllata con una sfera di acciaio, applicando una forza prestabilita per circa 10 secondi.